Home » Varie » Cosa sono i sensori a sigaretta

Cosa sono i sensori a sigaretta

Quando si effettua la scelta di un impianto di antintrusione bisogna tenere in considerazione sia l’aspetto tecnico che del design. Se si desidera proteggere le finestre o le porte di un appartamento senza rovinare l’estetica è opportuno scegliere dei sensori a sigarette. I sensori a sigarette sono di piccole dimensioni e ad incasso quindi sono completamente invisibili dall’esterno e non alterano l’aspetto di porte o finestre; inoltre, possono essere montati senza fatica ed in pochissimo tempo.

Rappresentano una soluzione pratica e poco costosa per mettere in sicurezza tutti gli infissi del luogo dove si abita e si lavora. I sensori a sigarette sono composti dal magnete e dal reed, ossia dai conduttori, o anche da uno soltanto, composti da due lamine. Quando la centrale rileva che è in atto un tentativo di apertura dell’infisso, che determina automaticamente la variazione di valore da chiuso ad aperto, scatta l’allarme.

In commercio si trovano sensori a sigarette di più colori, anche marroni, in grado di offrire la massima sicurezza per infissi in alluminio, pvc ma anche in legno; il loro rivestimento, cilindrico o rettangolare, può essere di plastica ma anche di metallo. La loro funzione è quella di attivarsi ed inviare immediatamente l’allarme nel caso in cui venga avviato un tentativo di apertura della porta, della porta-finestra o della finestra. I sensori a sigarette sono particolarmente versatili perché sono facili da installare, non si vedono e garantiscono un’ottima sicurezza perimetrale. Vengono incassati sul battente e sull’infisso così che il magnete si trovi in corrispondenza con il reed che invece, è incassato direttamente sull’infisso. Più esattamente, il reed viene sistemato direttamente nell’infisso in modo che corrisponda perfettamente al magnete. Il magnete viene inserito tramite un foro direttamente nell’anta dell’infisso.

Per evitare che i sensori a sigarette siano visibili dall’esterno i collegamenti possono essere sistemati o nella cornice oppure nel coprifilo della finestra o della porta.

Al momento della scelta dei sensori a sigarette bisogna prendere in esame il loro diametro sapendo che i più affidabili sono quelli con un diametro più elevato. E’ importate sottolineare che il loro impiego è sconsigliato per tutte le superfici ferromagnetiche. I sensori a sigaretta si possono acquistare facilmente anche online, assicurandosi però che siano di qualità e certificati. Quando si installano dei sensori a sigarette e prima di procedere con la disposizione definitiva di tutti gli elementi è sempre necessario effettuare una prova per verificare se effettivamente il magnete ed il reed siano in grado di far partire l’allarme nel caso in cui l’infisso venga aperto.