Da non perdere
Home » Varie » Come esprimere cordoglio

Come esprimere cordoglio

A molti di noi risulta complicato esprimere un sentimento, compresi quelli positivi, per non parlare di quanto possa apparire faticoso esprimere cordoglio nei confronti dei familiari di un defunto. 
La preoccupazione ci assale, non si sa mai cosa dire per non apparire fuori luogo o come non urtare la sensibilità altrui intromettendosi in un dolore comprensibile solo in parte, per questo trovare una soluzione non è affatto semplice, ma nemmeno impossibile.
Un omaggio floreale, ad esempio, costituisce un ottima soluzione a questi problemi poiché esprime allo stesso tempo rispetto e affetto, con il massimo della discrezione.

L’omaggio floreale

Questa tradizione deriva direttamente dall’antichità, quando si era soliti ungere i defunti con fiori ed erbe aromatiche e benché i tempi siano cambiati l’utilizzo di composizioni floreali per il defunto costituisce ormai una vera e propria tradizione in tutto il mondo, i fiori continuano infatti ad accompagnare un rito funebre con i loro profumi e colori che diventano metafora stessa della vita.
Qualora si decida di regalare dei fiori è consigliabile non consegnarli di persona ma farli recapitare a domicilio prima della data del funerale, in genere infatti è l’impresa funebre ad occuparsi della loro sistemazione ed è così anche per la Cattolica San Lorenzo, un’agenzia di servizi cimiteriali a Roma.

Adesso ha inizio la parte più difficile, ovvero la scelta dei fiori ed in particolare del loro colore poiché ognuno di essi ha un determinato significato e diviene il mezzo per esprimere cordoglio.
I colori più adatti sono il bianco, espressione di pace e stima ed il blu, espressione di conforto e vicinanza emotiva; meno adatto invece il verde simbolo di salute e fortuna. Qualora in vita si fosse stati molto vicini al defunto è consigliabile scegliere fiori del colore che più preferiva e nel caso in cui, al contrario, si volesse andare sul sicuro la scelta ricade sui ‘’grandi classici’’ come i crisantemi o i garofani bianchi.

Come agire in casi particolari

Nel caso di rapporti formali (un superiore di lavoro, ad esempio) risulta necessario, prima di tutto, adattarsi alla credenza religiosa dei familiari del defunto e cercare di agire di conseguenza nel massimo rispetto possibile, pertanto bisogna puntare su semplici composizioni di piantine, le quali permettono di non sbagliare e allo stesso tempo esprimere vicinanza.
Per tutti i casi di conoscenza occasionale ma affettuosa, come ad esempio nei rapporti di buon vicinato, come segno di conforto discreto e non invadente è consigliabile scegliere rose o calle di colore bianco.