Da non perdere
Home » Salute e benessere » Come scegliere la giusta SPA per un completo relax

Come scegliere la giusta SPA per un completo relax

Il settore wellness oggi non vede crisi ed ogni qualvolta che si sente la voglia e la necessità di rilassarsi e passare qualche ora fuori dal mondo, si pensa subito ad un percorso benessere in una SPA, ma spesso non si conosce bene come e cosa scegliere. Spesso capita di doversi portare l’accappatoio da casa, di non trovare un “corretto percorso” da seguire all’interno. Ma come si sceglie una giusta spa che soddisfi le reali esigenze di ogni persona?

Il silenzio: la chiave principale.

sauna finlandeseNelle antichità un periodo di relax era equiparabile ad un “non fare nulla”, ad una completa libertà di riposo sia mentale che fisico; i Romani avevano in casa le saune, il bagno turco e per loro passare delle ore settimanali li dentro era sintomo di rilassamento totale e ricarica verso i nuovi impegni.

Proprio per questo motivo in seguito sono nate le spa, che racchiudono più servizi da offrire e completo ed assoluto silenzio; tutti gli artisti passano il loro tempo in queste sale proprio per dar vita ad una nuova opera, il “lasciarsi andare” era la parola principale per poter ricominciare, per poter entrare in contatto con i propri sensi ed è per questo che comunicare con il proprio corpo oggi è diventato fondamentale. Le spa venivano usate solamente per questo scopo nei tempi antichi, oggi invece ci si concede doppio vantaggio: rilassare la mente ed entrare in contatto con i propri sensi, lasciando i pensieri anche se per poche ore, fuori dal proprio corpo.

L’abbigliamento e l’atteggiamento da adottare nelle spa.

Uno dei punti fondamentali di una spa è l’abbigliamento; di regola è la struttura stessa che dispone di alcuni di questi capi:

  • Accappatoio: permette la copertura del proprio corpo in qualsiasi momento e in caso di esposizione al vento o a temperature piuttosto basse;
  • Ciabatte: devono essere necessariamente antiscivolo e per uso interno;
  • Telo grande: serve per coprirsi nel momento in cui si esce dalla doccia, dalla sauna, da mettere sotto alla schiena nelle sauna finlandesi;
  • Telo piccolo: da utilizzare per asciugare il viso ogni qualvolta si esce da un posto con acqua molto calda.

Anche un certo atteggiamento non va sottovalutato nelle spa; non è possibile parlare a voce alta o ridere in maniera sconsiderata: ricordate la parola chiave principale! Per godersi un buon percorso rilassante è necessario:

  1. Arrivare in anticipo per potersi cambiare con calma e rilassare la mente;
  2. Prepararsi psicologicamente per un momento relax dedicato a se stessi;
  3. Abbassare il tono della voce, sopratutto se si è in dolce compagnia;
  4. Coprirsi con il telo nelle saune qualora si decida di non usare il costume (nel nord Europa è molto utilizzata questa tecnica);
  5. Sostare circa 3-7 minuti nelle saune finlandesi che hanno una temperatura molto alta, e farsi una doccia fredda appena usciti per evitare possibili cali di temperatura corporea;
  6. Seguire il percorso consigliato dal personal trainer;
  7. Utilizzare le aree relax per far rilassare mente, anima e corpo.

La durata del percorso varia da esigenze, dalle spa e dal tipo di percorso effettuato; quello che noi consigliamo è di pianificare un percorso con un personal trainer così da poter apportare la giusta dose di rilassamento al proprio corpo e alla propria mente.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*