Home » Mercato » La polizza tampering: cos è e in cosa consiste

La polizza tampering: cos è e in cosa consiste

La polizza tampering è un tipo di copertura assicurativa rivolta alle aziende del comparto alimentare che garantisce la contaminazione di un prodotto alimentare, sia essa di natura dolosa o accidentale. I vantaggi che derivano dalla sottoscrizione di un’assicurazione di questo tipo sono numerosi: al di là di quello più evidente, rappresentato dalla garanzia dai danni da contaminazione, vi è anche l’assicurazione della continuità aziendale, cui si associa anche la tutela dell’immagine.

Lo scopo della polizza tampering, in sostanza, è quello di proteggere la persona assicurata dai rischi connessi con un qualsiasi tipo di alterazione o di contaminazione illecita, sia presunta che reale, a prescindere dal motivo che l’ha causata. Che si tratti di una contaminazione dolosa, di una contaminazione intenzionale o di una contaminazione accidentale, la copertura permette – tra l’altro – di assicurare il danno di immagine che potrebbe derivare da un evento di questo tipo. Non importa che la contaminazione sia dovuta a un soggetto interno o a un soggetto esterno all’azienda, così come non importa che essa abbia a che fare con un atto di terrorismo: quello che conta è la protezione economica che viene offerta.

Si tratta, come si può immaginare, di una polizza di grande rilevanza, specialmente se si tiene conto del fatto che l’industria alimentare solo in Italia può contare su qualcosa come 68mila imprese in attività: insomma, è uno dei settori economici di maggiore importanza e vitalità, con quote di export notevoli e trend di crescita di valore assoluto. Per questo la polizza tampering si rivolge a tutte le aziende alimentari, con coperture assicurative per gli eventuali danni subiti da dipendenti o da terzi e per la protezione del patrimonio aziendale e dei beni per danni materiali sia diretti che indiretti.