Da non perdere
Home » Ambiente » Il pericolo dell’eternit

Il pericolo dell’eternit

Una delle sostanze più pericolose che possiamo trovare è
l’eternit, che nel nostro paese è stato messo al bando negli ultimi anni per la
sua pericolosità.

Visto la presenza di sostanze pericolose si rende necessario
effettuare uno smaltimento eternit a Roma,
che viene effettuato da esperti come Nova Ecologica.

Cos’è l’eternit

L’eternit è un materiale che presenta del fibrocemento e dei
materiali come l’amianto che è altamente tossico se viene inalato dall’uomo.

Viene chiamato eternit per 
via dell’azienda produttrice che all’inizio del Novecento registro il
marchio e durante questo periodo l’eternit venne visto come una grande
innovazione e veniva ampiamente usato in ambito edile, grazie anche al basso
prezzo.

La maggior parte degli utilizzi dell’eternit riguardava la
costruzione di lastre e tegole per i tetti e nella costruzione dei capannoni
industriali e per la costruzione dei tubi per acquedotti.

L’uso dell’eternit non si limitò però solamente ai
manufatti, infatti  lo si poteva trovare
anche nell’uso di moltissimi oggetti quotidiani.

Nel corso degli anni si è venuto a sapere della pericolosità
dell’eternit per la salute delle persone, soprattutto nel momento in cui si
inizia a deteriorare e rilasciare delle fibre nell’aria che possono risultare
deleterie e fatali per l’apparato respiratorio.

Vista questa grande pericolosità questo materiale è stato
vietato in gran parte del mondo e anche in Italia e si deve procedere anche
allo smaltimento dei materiali che presentano eternit e sono in avanzato stato
di degrado.

Si cominciò a parlare della pericolosità dell’eternit a
partire dagli anni 60 e delle polveri che libere nell’aria venivano respirate
dagli esseri umani; ma fino al 1992 è stato possibile fare delle costruzioni
con eternit.

Con la legge del 1992 viene vietata la produzione,
l’estrazione e la commercializzazione di tutti quei materiali che presentano
dell’eternit.

Parlando di eternit la principale domanda che ci si pone
riguarda il motivo per cui questo materiale è stato utilizzato fino al 1992.

La risposta più probabile sta nel fatto che l’eternit
diventa pericoloso una volta deteriorato e quindi non c’era inizialmente questo
problema.

Eternit: i rischi per la salute umana

La polvere di eternit che si libera nell’aria porta gravi
conseguenze di salute, vediamo quali:

  • Mesotelioma
    pleurico (una grave forma di cancro ai polmoni);
  • Asbestosi (una
    malattia polmonare cronica).

La lista delle malattie che possono risalire alle fibre di
amianto, anche se con possibilità più limitate ci sono: