Da non perdere
Home » Alimentazione » La frutta di stagione in 12 mesi

La frutta di stagione in 12 mesi

Dopo il nostro ultimo articolo sulle verdure di stagione, non potevamo che pubblicare anche la lista della frutta di stagione spalmata nei 12 mesi. La frutta è amata quasi da tutti, un pò meno dai bambini ma non è un problema: frullare tutto è un’ottima soluzione! Ma quali sono i frutti da mangiare nei periodi corretti, senza imbatterci in frutta non fresca?

Vediamoli mese per mese.

  • Gennaio. E’ il mese dopo le festività natalizie e quindi la possibilità di essere esposti ad influenza o virus intestinali è molto alts; quindi è necessaria nutrirsi di vitamine per diminuire i disturbi che possono causare forti batteri. Ecco perchè arance, banane, kiwi, mandaranci, mandarini, mele, pere e pomplemi sono i frutti dell’inizio dell’anno; dateci sotto di vitamine!
  • Febbraio. Questo è il mese del Carnevale, dove si festeggia in maschera e ci si diverte ma senza rinunciare alla buona salute e ad un ottimo frutto. Cosa abbiamo in tavola? Arance, banane, kiwi, mandaranci, mandarini, mele, pere e meloni; quasi come Gennaio.
  • Marzo. Ormai il freddo inizia a diminuire, anche se alla sera un pizzico di venticello c’è sempre; è un ottimo momento per fare scorta di frutta per non rimanere a secco in vista dell’estate. Ecco cosa abbiamo: arance, banane, kiwi, limoni, mandarini, mele, pere; qualcuno potrebbe essere anche un pò stufo della solita frutta ma vediamo cosa Aprile ci riserva.
  • Maggio. E’ il mese dove la primavere è quasi completa, dove il freddo e la neve sono solo un ricordo e la voglia di correre al parco sotto un sole splendente è alta. La frutta non può mancare e troviamo arance, banane, kiwi, mele, fragole e ciliege.
  • Aprile. Ad aprile si iniziano, anche se a costi elevati, ad intravedere le prime fragole oltre che ad arance, banane, kiwi, limoni, mele e pere; fate attenzione alla panna: l’estate vi attende.
  • Giugno. Il mare, la piscina, il sole sono le richieste principali di ognuno di noi e questo ci aiuta a mangiare più frutta perchè, andando al mare il weekend, ci si annoia nel prepararsi un panino o la solita insalata di riso. Borsa frigo con frutta, si ma quale? Albicocche, banane, ciliegie, fragole, limoni, mirtulli, pesche e susine. Viva la freschezza!
  • Luglio. Fa caldo davvero e la voglia di mangiare qualcosa di fresco, solo fresco è quasi giornaliera; frutta come albicocche, finalmente le angurie, banane, ciliegie, fichi, fragole, lampone, limoni, mirtilli, limoni, pere, pesche, ribes e susine fanno la felicità di tutti.
  • Settembre. Si torna tra i banchi di scuola e molti anche al lavoro dopo settimane di vacanze; questo non deve demoralizzarci e non concederci un frutto sano per affrontare la giornata. Cosa offre il fruttivendolo? Banane, fichi, fichi d’india, mele, mirtilli, meloni. pere, pesche, susine ed uva.
  • Agosto. E’ il mese delle ferie quasi per tutti, dove la scorta di vitamine per sopravvivere al sole cocente è d’obbligo; troviamo anche qui albicocche, angurie, banane, fichi, fragole, lampone, limoni, mirtilli, limoni, pere, pesche, ribes, mele, more, susine e uva.
  • Ottobre. Iniziano i primi freddi, le prime allergie autunnali e questo non deve essere un motivo per farci allontanare dalla frutta; mangiare banane, cachi, le castagne che tanto amiamo, limoni, mele, per e uva ci renderà forti per un inverno freddo.
  • Novembre. La pioggia ci accompagna nelle giornate buie e lunghe, dove la tristezza inizia a farsi sentire; la mancanza dell’estate è forte. La frutta può portare ricordi e farci rivivere quelle emozioni così tanto lontane: arance, avocado, banane, cachi, limoni, kiwi, mandaranci, castagne, mandarini, mele e pere.
  • Dicembre. Si avvina il Natale e le feste tanto attese, ma anche la neve e le prime influenze; attrezziamoci rinforzando il nostro organismo con la frutta disponibile: arance, avocado, banane, cachi. kiwi, mandaranci, mandarini, mele, meloni. pere e pompelmi.

Un cesto di frutta non deve mai mancare nelle nostre tavole. Buon appetito!